San Gregorio Armeno: la via dei presepi a Napoli

San Gregorio Armeno: la via dei presepi napoletani

Via San Gregorio Armeno è una strada del centro storico di Napoli celebre per la fitta concentrazione delle botteghe artigiane di presepi napoletani.

Il presepe, per noi napoletani, è un simbolo di amore, è un rifugio dalle miserie della quotidianità, è quel mondo immaginato e ricostruito intorno ad un modello ideale: la Sacra Famiglia. (Comune di Napoli)

San Gregorio Armeno: la via dei presepi a Napoli

La storia

La tradizione presepiale di San Gregorio Armeno ha un’origine antica, infatti in epoca classica esisteva un tempio dedicato a Cerere alla quale i cittadini offrivano come delle piccole statuine di terracotta come ex voto. La nascita del tradizionale presepe napoletano risale poi alla fine del settecento.

Oggi la via è una strada conosciuta in tutto il mondo per la presenza di antiche botteghe artigiane specializzate nella produzione sia di statuine presepiali tradizionali che statuine che ritraggono i personaggi famosi contemporanei che si sono distinti durante l’anno.

Le botteghe artigiane di San Gregorio Armeno

Quali sono le migliori botteghe di San Gregorio Armeno?

Ecco una lista delle migliori botteghe artigiane di San Gregorio Armeno:

  • Fratelli Capuano;
  • Di Virgilio;
  • Ferrigno;
  • Gambardella;
  • Sciuscià.

Fratelli Capuano

Via San Gregorio Armeno n. 28

Vincenzo e Luciano Capuano rappresentano la quarta generazione di maestri d’arte presepiale. L’attività di famiglia ha avuto inizio nel 1840 ed è stata tramandata da padre in figlio.

Prestigiose le opere realizzate nel corso degli anni, come il presepe di Pietralcina, ultimato nel 1996, il presepe permanente a San Giovanni Rotondo nel 1998.

Tante altre composizioni di pregio artigianale e artistico portano la firma dei fratelli Capuano, come il presepe realizzato nel Palazzo Reale a Madrid nel 2002 su richiesta del re Juan Carlos.

Di Virgilio

Via San Gregorio Armeno n. 18

L’arte presepiale si tramanda nella famiglia Di Virgilio dal 1830. Pastori, re magi, animali, botteghe, sapientemente ed incredibilmente lavorati a mano e che formano i piu bei presepi napoletani a San Gregorio Armeno.

Ferrigno

Via San Gregorio Armeno n. 8

Entrare nella bottega di Marco Ferrigno vuol dire fare un tuffo nel passato in cui talento ed emozione si fondono.

Risplende un’arte senza precedenti, fatta di pastori in stile settecentesco ma anche di statuine moderne che sono espressione di un’antica e salda passione di famiglia.

Gambardella

Via San Gregorio Armeno n. 49

Immersa nel cuore del centro storico di Napoli ha sede la storica bottega artigianale della famiglia Gambardella, un luogo di perfezione artistica dove la magia e la poesia si fondono insieme attribuendone l’unicità.

La sapiente e preziosa arte del nonno Raffaele è stata tramandata di padre in figlio: dalla fine del 1800, di generazione in generazione, il passato ha continuato a rivivere nel presente in un processo incessante arrivando oggi a Mauro che, nel piccolo laboratorio, realizza a mano manufatti rispondenti alla tipicità della tradizione presepiale napoletana, ma sempre guardando lontano, in continua evoluzione, verso il rinnovamento.

Sciuscià

Via San Gregorio Armeno n. 3

Sciuscià artigianato napoletano è un negozio con annesso laboratorio nella famosa via dei presepi nel cuore del centro storico di Napoli.

Nel laboratorio di Lina Manzavino e Lello Vinci, vengono prodotti pezzi unici di artigianato artistico, scenografie presepali riprese dalla tradizione settecentesca e rielaborate con gusto personale.

Accanto ai personaggi tradizionali, quali Madonne dalla umile dolcezza, S. Giuseppe dallo sguardo severo ed Angeli svolazzanti con volti eleganti e vestiti evanescenti, troviamo anche figure prese dalla tradizione popolare: lo zampognaro, Benino, donne e uomini nobili o popolari.

Fiera Natalizia a San Gregorio Armeno

Martedì 22 novembre 2022 è stata inaugurata la 151° edizione della Fiera Natalizia a San Gregorio Armeno.

Le Botteghe di San Gregorio Armeno

L’evento, organizzato dall’Associazione “Le Botteghe di San Gregorio Armeno”, perpetua l’antica tradizione rivolta a quanti, nell’ambito delle festività natalizie, riconoscono nell’arte presepiale napoletana un grandioso esempio fatto di cultura e storia, declinata all’interno del meraviglioso messaggio che ci viene trasmesso dalla nascita del Bambino Divino.

La manifestazione che vedrà la Signora Marisa Laurito, già eccezionale testimonial di Napoli e delle sue secolari tradizioni, come madrina ed, inoltre, si onorerà della partecipazione del Sindaco, Gaetano Manfredi, dell’Assessore alle Attività Produttive, Teresa Armato, nasce nell’ambito della fattiva collaborazione fra le Associazioni “Le Botteghe di San Gregorio Armeno” e quella dell’“Arte Presepiale San Gregorio Armeno” che raccoglie gli ambulanti.

In tal modo riaffermando l’unione fra gli Artigiani che operano in modo armonico e condiviso anche con le realtà delle Associazioni del Terzo Settore, con le quali si è impegnati in una forte azione di rilancio del territorio del Centro Antico della città, si ricordano fra le altre L’Altra Napoli Onlus.

Scuola dell’arte presepiale napoletana

A tal proposito “Le Botteghe di San Gregorio Armeno” lavorano, alla realizzazione di una Scuola per la formazione di giovani nell’artigianato presepiale.

Il Presidente dell’Associazione, il maestro Vincenzo Capuano, che brinderà con gli illustri Ospiti, dichiara: “Siamo impegnati in una forte azione per il rilancio di San Gregorio Armeno, perché si crei un volano permanente per la crescita e l’affermazione nel tempo del nostro prodotto di alto artigianato.

Alle Istituzioni, sempre attente e sensibili, chiediamo, fra l’altro, di aprire l’iter per la procedura, per l’applicazione della tutela delle attività artigianali tradizionali ex articolo 52 del d.lgs. 42/2004 in favore della zona di San Gregorio Armeno, oltre che di altre aree con forte vocazione artigianale, nonché di tener vivo il confronto, già da tempo avviato, per la creazione della Scuola di Formazione dell’Arte Presepiale principalmente rivolto ai giovani.

Auguriamo a tutti un sereno Natale nel segno del Presepio Napoletano e della sua tradizione secolare.”

Senso unico pedonale

Dal prossimo 3 dicembre 2022, al fine di garantire nel periodo natalizio una mobilità più efficiente ed una migliore vivibilità dell’area dei Decumani, sarà attivo il senso unico pedonale in Via San Gregorio Armeno dall’intersezione di via San Biagio dei Librai/Vico Figurari, in direzione Piazza San Gaetano.

Il provvedimento sarà in vigore – soltanto nei giorni e gli orari espressamente indicati nell’allegata ordinanza –  nel periodo compreso tra il 3 e il 24 dicembre 2022.

San Gregorio Armeno: indirizzo, orari e prezzi

Dove si trova?

Le botteghe artigiane dell’arte presepiale napoletana si trovano in via San Gregorio Armeno a Napoli.

Come arrivare?

Puoi arrivare nei pressi di via San Gregorio Armeno agevolmente in autobus e treno.

In autobus

Autobus R2.

In treno

Metropolitana Linea 1 , fermata Dante (10′ a piedi).

Dove parcheggiare?

Prenota il tuo parcheggio nei pressi di via San Gregorio Armeno alla seguente pagina.

Quali sono gli orari di apertura?

Le botteghe artigiane di San Gregorio Armeno sono aperte tutti i giorni dalle ore 9:00 alle 20:00.

Qual è il prezzo di ingresso?

La strada dei presepi di San Gregorio Armeno è ad ingresso gratuito.

Contatti dell’associazione “Le Botteghe di San Gregorio Armeno”

Per maggiori informazioni puoi contattare la pagina facebook ufficiale dell’associazione “Le Botteghe di San Gregorio Armeno”.

Booking.com
5,0 / 5
Grazie per aver votato!